Obiettivo relocation


Il collegio dei commissari europei a Strasburgo ha oggi approvato il dodicesimo rapporto su ricollocamenti e reinsediamenti, Un rapporto che ha messo in evidenza le differenze di atteggiamento dei diversi stati membri rispetto alla questione della relocation migranti.
“Mentre alcuni stati hanno dato il loro contributo, altri non hanno provveduto alla ricollocazione di una singola persona” ha sottolineato il commissario europeo alle Migrazioni e Affari Interni Dimitris Avramopoulos che ha ribadito l’eventualità per chi non rispetta le regole di incorrere in sanzioni. E la gestione della crisi dei migranti è al centro in questi giorni del dibattito politico italiano. L’accertato coinvolgimento della ‘Ndragheta nella gestione del Cara (centro di accoglienza) di Crotone, ha riportato l’attenzione sul business dei migranti e il MoVimento 5 Stelle ha chiesto le dimissioni di Angelino Alfano, allora ministro degli Interni. Ma quello dei migranti, non è l’unico tema sul piatto, alla vigilia del voto sulla legge elettorale, il Partito democratico continua a chiedere una revisione, se non addirittura il ritiro, del testo base presentato la settimana scorsa dal relatore, Mazziotti. Di contro gli alleati di Alternativa popolare hanno fatto sapere che voteranno a favore. Questi gli argomenti affrontati da Donato Bendicenti con i suoi ospiti: Roberto Gualtieri (Partito democratico) e Raffaele Fitto (Direzione Italia).