Effetto London Bridge

Spread the love

A tre giorni dalle elezioni legislative e nonostante i drammatici fatti del London Bridge i sondaggi continuano a dare in vantaggio i Tories sui Labour di 11 punti. Per Jeremy Corbyn, il leader laburista, Theresa May dovrebbe dimettersi come “stanno chiedendo molte persone responsabili che sono preoccupate per il fatto che lei era al ministero dell’Interno quando sono stati decisi i tagli del numero degli agenti”. La premier britannica risponde che per garantire stabilità, sicurezza e per negoziare la Brexit c’è bisogno di una leadership “chiara e forte” e lei è il candidato ideale per rivestire questo ruolo. Sul fronte della politica nazionale, domani approdo in Aula di Montecitorio della legge elettorale. La commissione Affari costituzionali ha infatti terminato l’esame del testo e ha affidato al relatore Emanuele Fiano il mandato per riferire in Aula. Questi alcuni dei temi affrontati in questa puntata. Ospiti di Donato Bendicenti: Matteo Mauri (Pd), Simone Valente (Movimento 5 Stelle) e il politologo Alessandro Campi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *