Il treno europeo

Spread the love

Web tax, brexit, migranti sono solo alcuni dei temi su cui l’Italia porrà l’accento nel Consiglio europeo di domani a Bruxelles. A dirlo il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni durante le comunicazioni al Parlamento. Per il premier l’Europa non può permettersi di “passare dalla tempesta perfetta del 2015 alle occasioni perdute nel 2017-2018”. “Il rischio sarebbe – ha aggiunto il premier – quello di rassegnarsi all’idea che si vada avanti con quello che c’è, con la velocità dettata dagli ultimi vagoni del treno europeo, che vogliono avere i vantaggi di essere nell’Ue ma non condividere gli impegni comuni”. Il giorno dopo la mozione presentata dal PD contro il governatore di Bankitalia non mancano le polemiche politiche. Ad intervenire anche il Quirinale tramite l’agenzia Reuters ricorda come “le decisioni su Bankitalia devono essere ispirate ad esclusivi criteri di salvaguardia dell’autonomia e dell’indipendenza dell’Istituto”. Ma il segretario PD tira dritto: “serve pagina nuova”. Questi i temi dibattuti da Donato Bendicenti e i suoi ospiti: Nicola Danti (PD), Eleonora Evi (Movimento 5 Stelle), Lorenzo Fontana (Lega Nord) e Enrico Tibuzzi (Ansa).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *