A sfondo razziale

“Amedeo Mancini è stato fermato per omicidio con l’aggravante della finalità razzista”. Lo ha annunciato il ministro degli Interni, Angelino Alfano, dopo il Comitato dell’Ordine e sicurezza a Fermo, dove è morto, per mano di un ultrà, il giovane rifugiato nigeriano Emmanuel Namdi. Alla moglie, sconvolta per la perdita, è stato concesso lo status di rifugiata. Si dice addolorato dal gravissimo episodio di intolleranza razziale che è costato la vita al rifugiato nigeriano, in un comunicato, il capo dello Stato Sergio Mattarella.
Intanto a Roma si è aperta con un minuto di silenzio, in ricordo dello studente americano Beau Solomon, ucciso nella capitale i giorni scorsi, la prima assemblea capitolina targata cinque stelle, alla presenza del neo-sindaco Virginia Raggi. Questi alcuni degli argomenti al centro della nostra puntata.
Ospiti di Donato Bendicenti: Walter Verini (Pd), Luca Frusone (Movimento 5 Stelle) e Giampiero Gramaglia dell’Istituto Affari Internazionali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *