L’auspicio fondato

Spread the love

Via libera alla seconda fase dei negoziati sulla Brexit. È quanto deciso dal Vertice dei capi di Stato e di governo dell’Unione. Da definire le future relazioni e il periodo transitorio: due anni nei quali resteranno in vigore tutte le norme europee. Sui migranti è scontro rispetto alla possibilità di mettere da parte il piano ricollocamenti. “Non siamo riusciti a superare in questa lunga riunione le resistenze che restano dei Paesi del gruppo di Visegrad, che rifiutano la decisione, che pure è stata presa, di obbligatorietà delle quote”. È il commento del Premier Paolo Gentiloni al temine del Consiglio. “Il mio auspicio – ha aggiunto il premier – è che i successi nella lotta al traffico di esseri umani, e quindi la riduzione dei flussi irregolari, renda il clima nella discussione sulle regole interne più semplice”. Dell’esito del Consiglio europeo Donato Bendicenti ne ha parlato con Andrea Bonanni (La Repubblica) e Jacopo Barigazzi (politico.eu).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *