Le contrapposizioni

Spread the love

Al via la due giorni del Consiglio europeo di dicembre che vedrà i Capi di Stato e di governo dell’Ue impegnati in una serie di difficili discussioni: immigrazione, riforma dell’Unione economica e monetaria, negoziato per la Brexit. Sulla questione della ripartizione obbligatoria in quote di rifugiati l’Europa è spaccata in due blocchi: est ed ovest. I Paesi dell’est hanno offerto 36 milioni di euro per le operazioni che Ue e Italia dovranno portare avanti in Africa e in Libia ma per Gentiloni non è abbastanza: “Apprezziamo che questo contributo arrivi da Stati che sull’immigrazione hanno posizioni distanti rispetto alle nostre, e queste distanze non cambiano dopo questa decisione”. Dell’andamento dei lavori del Consiglio europeo e delle possibili decisioni che ne potranno scaturire Donato Bendicenti ne parla con il sottosegretario alla politiche UE, Sandro Gozi e con Alberto D’Argenio di Repubblica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *