Bufera rimborsi

Spread the love

Si allarga la vicenda ‘rimborsopoli’, con un ammanco che supererebbe un milione di euro, e travolge il Movimento 5 stelle. Il candidato premier Luigi Di Maio passa al contrattacco: “via chi ha tradito ma la maggioranza è in regole”. Per Matteo Renzi chi li vota elegge scrocconi e truffatori. Dalla platea di Confcommercio Berlusconi parla di flat tax per eliminare le “oppressioni” a cui sono sottoposte le imprese: “burocratica, fiscale e giudiziaria”. E sempre in tema di tasse, dallo stesso palco, Pietro Grasso annuncia l’impegno di Liberi e Uguali per “eliminare una delle tasse più odiose: la mafia tax, ovvero il costo dell’illegalità”. Sulle proposte dei vari partiti politici arriva il monito del presidente della Corte dei Conti, Angelo Buscema: “Il quadro attuale della finanza pubblica ci indica come non più praticabile il percorso che faccia ricorso ad una ulteriore crescita del debito pubblico”. Nel mese di gennaio tornano a crescere gli sbarchi in Italia. A dirlo l’agenzia Frontex ma il Viminale fa sapere se su base annuale si registra al contrario un calo degli sbarchi. Questi alcuni dei temi dibattuti da Donato Bendicenti e i suoi ospiti: Daniele Manca (PD), Mirella Liuzzi (Movimento 5 Stelle).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *