Punti di vista

Spread the love

Vicenda ‘rimborsopoli’. Il leader del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio chiede al Mef di conoscere le cifre esatte di quanto ogni deputato grillino ha restituito e sulla vicenda dice: “Ho sbagliato a fidarmi, ma c’è tempo per rimediare”. Duro attacco del segretario Pd, Renzi: “Gente che non riesce a controllare i propri rimborsi vuole controllare i conti del paese e la gente gli dà ancora credito”. Nel centrodestra si discute sul possibile leader della coalizione dopo che ieri Berlusconi ha rilanciato la candidatura di Antonio Tajani. Per Matteo Salvini se la Lega prende un voto in più il candidato premier sarà lui mentre Giorgia Meloni rilancia la sua di candidatura sottolineando che “questa roba di fare la ragazza pon pon non la voglio fare”. Mentre il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk incontra a Roma il premier Gentiloni, il presidente della Commissione, Jean Claude Juncker a Bruxelles presenta gli orientamenti sui prossimi bilanci e difende il sistema dei ‘candidati di punta’ per le elezioni del 2019. Questi i temi dibattuti da Donato Bendicenti e i suoi ospiti: Gianni Pittella (PD) e Massimiliano Fedriga (Lega).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *