Una stagione nuova

Spread the love

“Sarò il garante del contratto. Noi populisti? Ascoltiamo la gente”. Il premier Giuseppe Conte presenta al Senato il governo giallo-verde per chiedere la fiducia al suo esecutivo. 75 minuti di discorso: dai diritti sociali alla flat tax, dal carcere per gli evasori al daspo per i corrotti, dalla lotta al business dell’immigrazione a quella alla mafia. Critiche le opposizioni. Per Maurizio Martina è stato un “discorso generico, pieno di luoghi comuni”. Parere simile da parte di Renato Brunetta: “Ho sentito cose preoccupanti: giustizialismo, fondamentalismo, autoritarismo, pauperismo, più pene per tutti, più carceri. Non ho sentito alcuno spirito liberale”. Intanto dall’Europa arrivano buone notizie per il neo-ministro dell’Interno Matteo Salvini. Salta l’intesa europea su un accordo di riforma dell’accordo di Dublino. Questi alcuni temi sui quali si confronteranno gli ospiti di Donato Bendicenti: Roberto Gualtieri (PD), Salvatore Cicu (Forza Italia), Marco Zanni (ENF) e Andrea Bonanni (La Repubblica).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *